Bollettino della Società Fotografica Napoletana

Quando si tratta del ruolo delle fotografie nella vita umana, per i membri della Società Fotografica Napoletana fu il senso della esistenza. Con l’aiuto della fotografia, puoi trasferire una persona nel passato o in un’altra parte del globo e conoscere qualcosa a noi sconosciuto. La fotografia esprime un significato profondo e rivela cultura e tradizioni, emozioni e sentimenti.

Per poter trasmettere la bellezza del momento, cogliere un episodio dal flusso temporale e lasciarlo nella memoria, migliorare le capacità di un fotografo, destrezza, visione, accumulare conoscenze nel campo della fotografia, ecc. – la Società Fotografica Napoletana iniziò a pubblicare il Bollettino nel 1889. Il suo obiettivo era: condividere la pratica dei fotografi che dedicano quasi tutta la loro vita cosciente alla fotografia; nuovi sviluppi ed eventi, per santificare il lavoro della Società, i successi e le realizzazioni.

Inizialmente il Bollettino è stato pubblicato sei volte all’anno in collaborazione con l’Associazione amatori di fotografia di Roma – “Bollettino dell’Associazione amatori di fotografia di Roma e dei dilettanti fotografi di Napoli”.

Se nella letteratura fotografica era ancora avvertibile una certa tendenza conservatrice nella volontà di non escludere la fotografia pittorica, e aggiungere un approccio scientifico e documentale. Facendo propri i temi della pittura accademica dell’epoca, i fotografi si dettero ad affrontare soggetti allegorici, letterari, aneddotici e storici; si diedero cioè a “comporre” dei quadri fotografici con complessi e ambiziosissimi fotomontaggi, rinunciando alla ripresa diretta del vero per quella creata in maniera fittizia in studio. L’abituale sezione scientifica, sottolineò in maniera evidente la nuova consapevolezza e insieme la non immotivata sicurezza che i fotografi italiani erano andati man mano acquistando negli ultimi anni di tirocinio. Questo fu uno straordinario successo che insieme sancì il trionfo della fotografia italiana.

I membri della Società intendevano dimostrare come la fotografia fosse capace di attingere alla creatività anche se legata a un processo meccanico. In questo modo viene inoltre presentato un gran numero di procedure e altre informazioni interessanti per la pratica della fotografia. In Bollettino della Società ci sono materiali per lo studio del ruolo della fotografia nel mondo, i risultati della ricerca sulla scienza della fotografia, gli articoli più rilevanti dei membri.

Gli obiettivi principali della pubblicazione:

– lo sviluppo del settore della fotografia, formazione e delle competenze dei fotografi;

– la realizzazione una serie di materiali mirati allo scambio di conoscenze e opinioni fra i fotografi;

– la dimostrazione di approcci tecnici e metodologici nelle ricerche, approcci professionali alla fotografia;

– la rappresentazione delle varie mostre in Italia e nel mondo, concorsi fotografici;

– la descrizione delle notizie da altre società fotografiche;

– la rappresentazione caratteristiche tecniche di fotocamere, obiettivi e altre cose;

– la raccomandazione della letteratura utile per i fotografi;

– la rappresentazione di nuovi studi sulla fotometria e scienze della fotografia;

– Principi e limiti della protezione legale dovuta ai prodotti della fotografia ed etc.

Nel corso della sua esistenza, la Società Fotografica Napoletana sviluppò in vari modi di sviluppare la cultura fotografica, di preservare le tradizioni e il patrimonio culturale. I primi fondatori della Società sono riusciti a creare le condizioni per la formazione di fotografi alle prime armi, fotografi dilettanti, per riunire tanti fotografi professionisti non solo napoletani, ma anche da tutto il mondo.

Le pagine dal Bollettino della Società Fotografica Napoletana
Le pagine dal Bollettino della Società Fotografica Napoletana

Questo sito web può contenere materiale protetto da copyright.
Sul sito web sono disponibili materiali protetti da copyright: il nostro unico scopo è quello di proteggere e mantenere vive le tradizioni e il patrimonio culturale. Alcuni materiali sono distribuiti a scopo informativo, didattico e di pubblica utilità e nessuno di questi è di natura commerciale o ha finalità commerciali. Il sito web non rivendica il copyright su questi materiali e declina ogni responsabilità nei confronti di qualsiasi parte per danni diretti, indiretti, impliciti, speciali, accidentali o derivanti direttamente o indirettamente.
Se sei l'autore di un contenuto (articoli, foto o video) e non vuoi che questo venga pubblicato per il rilancio e la conservazione delle tradizioni e del patrimonio culturale, puoi scrivere una mail a [email protected] indicando il contenuto (la foto, l’articolo o il video) e la persona coinvolta all’interno di esso. Altrimenti, puoi compilare un reclamo sul diritto di copyright a questo link.

About the Author

You may also like these